Albano Laziale Studio Medico Dentistico Bianchi

Via Cairoli 1 - Odontoiatria Pediatrica, Allineatori Ortodontici invisibili, Odontoiatria Estetica

PROTESI MOBILE

L’eventuale perdita di un dente, anche di uno solo, implica variazioni a carico di tutto l’apparato masticatorio, che tendono a divenire ogni giorno più evidenti e, soprattutto, più difficilmente risolvibili con il passare del tempo. Ogni elemento perso va, quindi, sostituito con protesi dentarie che, a seconda dei casi, possono essere protesi mobili o protesi fisse.

Quando uno o più denti sono mancanti o particolarmente danneggiati, le protesie dentarie, con l’utilizzo di denti artificiali, permettono di ricostruire la corretta funzione masticatoria ed estetica.

Con il termine “protesi mobile” si intendono tutte le protesi atte alla sostituzione di intere arcate o parti di essa. Sono definite mobili in quanto possono essere rimosse facilmente dal paziente durante l’arco della giornata. Protesi mobili sono la protesi totale, la protesi parziale e la protesi mista-scheletrata.

La loro composizione utilizza vari materiali, che con l’evolversi della tecnologia, garantiscono un risultato sempre più veritiero a livello estetico. I materiali più comunemente usati per realizzare le protesi mobili sono vari tipi di resina. In caso invece di protesi scheletrata vi è anche un’anima in lega metallica.

Protesi scheletrata e dentiera

Le due protesi sono molto diverse tra loro sia a livello di realizzazione che a livello di funzionalità. In caso di edentulia (mancanza di denti) parziale, la protesi scheletrata con ganci, ripristina i denti mancanti con elementi in resina montati sull’anima in metallo che va ad “agganciarsi” sfruttando la stabilità dei denti sani e saldi all’osso rimasti nelle arcate dentali.

In caso invece di edentulia totale l’unico modo per rispristinare una corretta funzionalità (occlusione, estetica e masticazione) senza ricorrere all’implantologia è la Protesi Mobile Totale (dentiera); essa, sfruttando l’adesione perfetta con le mucose (gengive e palato) garantisce un risultato ottimale.

La durata

Tanti sono i fattori in gioco, il riassorbimento osseo con l’avanzare dell’età che porta all’alterazione del profilo gengivale (soprattutto in caso di edentulia importante), la cura dell’igiene della Protesi stessa e del cavo orale in generale e l’usura dei materiali; tutti questi fattori determinano la durata e la funzionalità della protesi che generalmente, se non vi sono particolari problemi si consiglia di sostituirla ogni 8/10 anni e di verificarla comunque con cadenze annuali regolari.

Tooth Whitening

On the other hand we denounce with righteous indignation and dislike men who are so beguiled and demoralized.

Gum Recontouring

On the other hand we denounce with righteous indignation and dislike men who are so beguiled and demoralized.

Dental Implants

On the other hand we denounce with righteous indignation and dislike men who are so beguiled and demoralized.

Dental Crowns

On the other hand we denounce with righteous indignation and dislike men who are so beguiled and demoralized.

Chiedi Informazioni



PRENDITI CURA DEI TUOI DENTI CON TRATTAMENTI DI ULTIMA GENERAZIONE ED IN TOTALE SICUREZZA

Numero Unico di Prenotazione

Tel. 069321878